Come controllare se lo Smartphone che hai comprato è Unlocked o libero

Avete finalmente preso il cellulare dei vostri sogni, il che è certamente una piccola gioia, ma non tutto è veramente oro quel che luccica: si è dovuto fare un piccolo sacrificio e comprare un modello di esportazione o brandizzato, il che purtroppo apre un altro tipo di problematica: si tratta di uno Smartphone unlocked, Libero, o è attualmente bloccato?

Le caratteristiche del cellulare Brandizzato

Cominciamo con un piccolo preconcetto. Un cellulare con Brand è indicato come uno che presenta il marchio del provider di telefonia (Wind, Vodafone, TIM, oppure marchi esteri come Verizon o T-Mobile) direttamente sulla scocca dello Smartphone oppure quando questo viene avviato. Ciò non è sempre indice d’un prodotto bloccato, poiché in molte zone del mondo (così come in Italia) è possibile comprare cellulari Brandizzati che però non sono bloccati. Al massimo hanno appunto qualche App in più installata, appositamente dedicata a quel servizio.

Lo sblocco di un cellulare brandizzato e non

Ora, è chiaro che non tutti sanno se un cellulare è ancora bloccato o meno. Alcuni vengono sbloccati dal provider manualmente o a distanza, altri vengono sbloccati solo quando il cellulare viene restituito per essere venduto come prodotto di seconda mano. Ognuno ha la sua strategia commerciale. Certi ovviamente preferiscono anche modificare il proprio Smartphone per poterlo sbloccare, visto che hanno la potenzialità di poter ricevere qualsiasi servizio.

I prodotti CDMA

Il discorso si complica solo con i prodotti CDMA, i quali non possono ricevere niente in Italia. Perciò concentratevi su modelli che ricevono il segnale GSM, guardando il tipo di modello specifico e se il venditore lo riporta. Se intendete comprare un iPhone, c’è un punto molto positivo in questione, ed è quello che questi cellulari riportano chiaramente se c’è un blocco. Questo è possibile trovarlo entrando nelle impostazioni, quindi in Generali ed in seguito nelle informazioni a proposito del dispositivo. Se è presente un blocco, comparirà chiaramente nella sua sezione apposita.

Smartphone Android ed altri prodotti 

A quel punto non rimane altro che provare ad inserire un’altra SIM per vedere se viene accettata. Nel caso il provider è italiano, è anche possibile chiamarlo per avere maggiori informazioni a proposito dell’IMEI dello Smartphone. Ma fate attenzione: se il rivenditore non era tanto affidabile, può darsi che quel cellulare provenga da una storia piuttosto problematica. Se tutto è però in regola, può anche essere possibile ottenere uno sblocco manuale, presso un centro, o uno a distanza. Per Smartphone esteri, è chiaro che la situazione si fa un po’ più complicata ed una delle poche soluzioni a disposizione è la modifica del prodotto o l’inserimento d’un codice particolare. Controllate perciò le varie regole specifiche per ogni Brand, ed ovviamente le loro compatibilità per quel che riguarda la ricezione d’una delle linee telefoniche utilizzate in Italia. Ad esempio anche i prodotti esteri vengono sbloccati dopo un certo periodo, ma questo va fatto di persona o tramite il vecchio proprietario – ma ovviamente non è sempre possibile. In breve il rischio aumenta molto più per prodotti presi all’estero, mentre per l’Italia ci si può rilassare almeno un po’.

Come controllare se lo Smartphone che hai comprato è Unlocked o libero
Tags:         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Plugin optimized by Syrus